EDITORIALE

Attacca sull’immigrazione ma pensa alle elezioni

di Guido Bolaffi

Negli USA era dai tempi della Commissione parlamentare bipartisan Simpson-Bazoli del 1965 o dell’IRCA (Immigration Reform Control Act), varata nel 1980 da Ronald Reagan, che l’immigrazione, allora nel bene, non aveva una centralità politica, oggi nel male, come sotto la presidenza Trump. Una svolta figlia di strappi e lacerazioni continui, oltreché di brutte parole, destinata ad archiviare, chissà se per sempre, l’epica di un paese di immigrati figlio di immigrati. Fino al punto che non più tardi di un paio ... (Continua a leggere)

Segui tutti gli aggiornamenti via Email:

Per loro il clandestino è come l’oro

La detenzione degli immigrati è la gallina dalle uova d’oro per la lobby delle carceri private Usa. Un business che ...

Sull’immigrazione la Chiesa è per la terza via

Da quello che si apprende dai giornali la strana coppia Di Maio-Salvini sul punto dell’immigrazione non ha letto la lettera ...

Se sull’immigrazione la fake news è il titolo

Sull’immigrazione il veleno dell’informazione anziché nella coda si nasconde, spesso, nel titolo. Come dimostra quello “immigration is the top concern ...