EDITORIALE

La guerra di Trump ai clandestini funziona

di Guido Bolaffi

Anche se non è stato ancora costruito il muro anti-clandestini di Trump funziona. A dirlo sono i numeri resi noti martedì scorso dal capo dell’Immigration and Customs Enforcement americana. Che nei dieci mesi della nuova presidenza ha arrestato, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, il 25% in meno di immigrati che dal Messico tentavano di mettere piede senza autorizzazione nel paese a stelle e strisce. Un calo degli ingressi clandestini, come non si vedeva da tempi immemorabili che, iniziato negli anni ... (Continua a leggere)

Segui tutti gli aggiornamenti via Email:

L’Onu apre i primi campi di transito in Libia

Arriva una buona notizia dalla Libia. Carlotta Sami, portavoce UNHCR, ha, infatti, confermato l’apertura nel paese nordafricano della prima struttura ...

Trump segna un punto sullo stop all’immigrazione

Dopo mille polemiche e mesi di braccio di ferro con la magistratura di mezza America, il decreto Trump contro l’ingresso ...

Cervelli in fuga più dalla Germania che dall’Italia

In Italia, passato di moda il piagnisteo sull’immigrazione è tornato in auge quello sull’emigrazione. Con politici e giornalisti impegnati a ...