Anche la Francia accoglie i rifugiati gay ceceni

In Francia sono arrivati i primi rifugiati omosessuali provenienti dalla Cecenia. Parigi segue dunque l'esempio della Lituania che pochi giorni fa è stato il primo paese al mondo a concedere il diritto di asilo a due gay perseguitati nella regione caucasica a causa del loro orientamento sessuale. L'annuncio è stato dato da Joel Deumier, presidente dell’organizzazione SOS Homophobie, il giorno dopo l'incontro tra Emmanuel Macron e il presidente russo Vladimir Putin il 29 maggio a Versailles. Nel corso del faccia a faccia il nuovo inquilino dell'Eliseo ha ottenuto rassicurazioni sulle misure adottate per ottenere la verità completa sulle persecuzioni ancora in atto. “Ma noi vigileremo” ha garantito Macron.

Iscriviti alla newsletter: