Arrivi record, rimpatri record

È record di rimpatri di immigrati irregolari presenti nell'Unione europea. Secondo l'ultimo rapporto Eurostat, infatti, lo scorso anno oltre 226mila cittadini extra-UE illegalmente presenti sul territorio comunitario sono stati riportati nel loro paese d'origine. Si tratta del numero più alto registrato dal 2008, anno in cui è iniziata la raccolta di questi dati. La quota maggiore di rimpatri si è registrata in Germania (oltre 74mila), seguita da Regno Unito (36mila), Grecia e Polonia (entrambe 19mila). Per quanto riguarda le nazionalità degli irregolari rispediti a casa loro nel corso del 2016, il primo posto spetta agli albanesi (42mila), che si piazzano davanti ai cittadini di Ucraina (22mila), Iraq (17mila), Kosovo (13mila), Serbia (12mila) e Marocco (10mila).

Iscriviti alla newsletter: