Calano gli sbarchi dalla Libia

Nel Mediterraneo la prima novità del 2018 è il super attivismo della Guardia costiera libica. Mai come in questi giorni si è fatta carico, senza delegare alle autorità e alle Ong italiane, di organizzare operazioni di soccorso, salvataggio e rimpatrio nei porti di partenza dei gommini di immigrati che cercavano di raggiungere l’Italia. Dall’inizio del nuovo anno, ne ha salvati circa 700, di cui 300 soltanto ieri. Mentre sono circa un centinaio quelli che non ce l’hanno fatta. Secondo alcuni osservatori, complice il bel tempo e l’instabilità politica della Libia, ci aspettano giorni di sbarchi senza sosta. I dati, al momento, dicono il contrario. Nel 2018 sono arrivati nelle nostre coste 480 immigrati contro i 729 dello stesso periodo dell’anno precedente.

Giuseppe Terranova

Vice-direttore di West. Docente di Storia e Istituzioni dell'Africa, Geopolitica e Geoeconomia all'Università Niccolò Cusano di Roma. Insegna nei Master in Governo dei flussi migratori e African Studies della Link ...

Iscriviti alla newsletter: