Calano le rimesse degli immigrati in UE, €28,3 mld nel 2013

Nel 2013, sono inviati €28,3 miliardi di rimesse dall'Unione europea verso i paesi extra-UE. Mentre il denaro entrato nei paesi europei non superava i €10,3 miliardi. Tra gli Stati membri, Francia (€ 8,9 miliardi), Italia (€ 6,7 miliardi) e Regno Unito (€6,3 mld) hanno registrato i trasferimenti verso l'estero più consistenti, mentre Portogallo (€ 5 miliardi), Polonia (€ 2,8 miliardi), Regno Unito (€ 2,3 miliardi) e Romania (€ 2,1 miliardi) le entrate più ingenti. Secondo i dati diffusi da Eurostat, infine, le più alte quote di trasferimenti verso paesi terzi è stata registrata in Grecia (91%), Belgio e Slovenia (entrambi 87%).