Chi e perché scende in piazza con Pegida

Non è solo l’islamofobia il motore delle manifestazioni di Pegida. Il movimento di protesta tedesco, nato a Dresda come risposta alla “islamizzazione dell’occidente”, si fonda in realtà su una diffusa e crescente insoddisfazione verso la politica e la vita di tutti i giorni. Lo rivela un sondaggio della TU di Dresda, che ha chiesto a un campione rappresentativo di oltre mille partecipanti i motivi che li hanno spinti a scendere in piazza. Per la maggioranza dei manifestanti, è lo scontento verso la politica e i partiti la molla che li ha spinti a unirsi a Pegida (54%). In molti (20%) hanno riferito anche di voler criticare i media e l’informazione. Mentre solo una minoranza è scesa in piazza esclusivamente per protestare contro gli immigrati e i musulmani.

In allegato:
  • TU Dresden - Wer geht warum zu PEGIDA-Demonstrationen?
  • Iscriviti alla newsletter: