Continua il calo degli sbarchi

Crollano gli arrivi di immigrati illegali sulle coste italiane. Nel mese di febbraio sono stati in totale 60, il 70% in meno rispetto a gennaio. Si tratta del numero più basso degli ultimi 9 anni. A certificarlo è l’ultimo bollettino di Frontex [1], l’Agenzia europea della guardia di frontiera e costiera. Nei primi due mesi del 2019 gli sbarchi in Italia sono stati 260, cioè il 95% in meno rispetto allo stesso periodo del 2018, proseguendo il trend in calo iniziato nell’estate del 2017. Il crollo degli arrivi riguarda d’altra parte tutte le quattro principali rotte migratorie che portano in Europa. Dove gli arrivi totali a febbraio sono stati 3.560: il 58% in meno rispetto al mese precedente. Fermo restando che la via più battuta resta quella del Mediterraneo orientale con 2.250 sbarchi, c’è da segnalare che la rotta terrestre dei Balcani occidentali ha fatto registrare un incremento del 40% rispetto a un anno fa.