Finalmente una buona notizia sull’immigrazione

In Spagna è stata appena varata la legge che semplifica e accelera l'accesso alla cittadinanza per gli immigrati disabili. La nuova norma, infatti, introduce un principio di maggior favore nei confronti di questa speciale categoria di stranieri. Questo vuol dire che nel processo di richiesta della naturalizzazione (test linguistici, prove di educazione civica, integrazione nel mercato del lavoro, etc.) essi potranno contare su specifici supporti necessari a superare gli ostacoli causati dall'handicap. Invalidando di fatto qualsiasi regola burocratica che causi una discriminazione, diretta o indiretta, all'accesso allo status civitatis. Una vera e propria svolta quella dell'esecutivo di Madrid dato che, come una recente inchiesta di West ha portato alla luce, in Europa sono pochissimi gli ordinamenti nazionali che prevedono regole specifiche sul tema.

In allegato:
  • Boletín Oficial del Estado - Ley 12/2015, de 24 de junio, en materia de concesión de la nacionalidad española a los sefardíes originarios de España
  • Iscriviti alla newsletter: