GB: aumentano i tentativi di suicidio tra gli immigrati in attesa di espulsione

Il numero di tentativi di suicidio nei centri di identificazione ed espulsione inglesi è al livello più alto di sempre. Con una media di più di un caso al giorno, secondo i dati ufficiali del governo di Londra rivelati in seguito alla richiesta di informazioni da parte della Ong “No Deportations”. In concreto ci sono stati 393 tentativi di suicidio registrati nel 2015, in crescita dell'11% rispetto all'anno precedente. Il dato arriva mentre l'esecutivo inglese affronta una crescente pressione per ridurre l'uso di questi centri di detenzione degli immigrati, in particolare per le persone vulnerabili, quelle che non hanno commesso alcun reato e per gli stranieri che non presentano rischi di fuga.

Iscriviti alla newsletter: