I giovani tedeschi in linea con la Merkel sui rifugiati

Spetta ai tedeschi il primo posto nella classifica dei giovani europei più tolleranti verso gli immigrati. Il boom di richiedenti asilo arrivati in Germania negli ultimi anni non ha alimentato forme di xenofobia tra le nuove generazioni. A dirlo l’ultimo rapporto del centro di ricerca Sinus condotto su un campione di duecento mila ragazzi tra i 18 e i 34 anni residenti in 11 paesi del Vecchio Continente. Due gli indicatori che hanno spinto così in alto i mellennials d’Oltrereno nel ranking UE della tolleranza. Il primo. Più dei loro coetanei, sono convinti che il patrimonio culturale straniero possa arricchirli. Il secondo. Credono poco alla tesi, che trova maggiore favore in altri paesi,  che vede gli immigrati come “ladri” di lavoro degli autoctoni.

In allegato:
  • Sinus - Generation What? 2017
  • Iscriviti alla newsletter: