In questa scuola gli studenti musulmani non possono pregare

C’è una scuola che ha proibito agli studenti musulmani di pregare. È accaduto in un liceo di Wuppertal, in Germania, dove il preside ha inviato una circolare a tutti gli insegnanti invitandoli a segnalare alla direzione scolastica i ragazzi di fede islamica che pregano in modo troppo provocatorio: tappetini per terra, rituali con l’acqua, posture del copro particolari. Il tutto “fa troppo rumore” e può infastidire insegnanti e studenti nel regolare svolgimento delle lezioni. Oltre che disturbare chi è di un altro credo. Una decisione che ha alzato un enorme polverone, spaccando in due l’opinione pubblica e mediatica sull’efficacia o meno delle politiche di integrazione.

Iscriviti alla newsletter: