La piena occupazione degli immigrati illegali

In Irlanda l'87% degli immigrati privi di documenti ha un lavoro. Di questi, più del 65% mantiene la stessa occupazione dal almeno 2 anni. Mentre il 27,5% è impiegato nella stessa impresa da oltre 5 anni. Dati che emergono da uno studio realizzato dal Migrant Rights Centre Ireland. E che confermano come gli immigrati illegali rappresentino un'importante risorsa per il mercato del lavoro. I principali settori nei quali gli stranieri non regolari risultano impiegati sono la ristorazione, la sanità e la manutenzione. Si tratta per lo più di filippini, cinesi, brasiliani e pakistani.

In allegato:
  • Migrant Rights Centre Ireland - Ireland is Home, 2014
  • Iscriviti alla newsletter: