La schiavitù moderna dall’Albania al Regno Unito

L'Albania è il principale paese fornitore di potenziali vittime della schiavitù moderna nel Regno Unito, secondo i dati del “National Referral Mechanism”. L’indagine, relativa agli ultimi tre anni, è stata realizzata dalle istituzioni d’oltremanica e accorpa diversi reati tra cui il traffico di esseri umani, la schiavitù, la servitù e il lavoro forzato o obbligatorio. La stragrande maggioranza dei nuovi schiavi bianchi europei sono donne e bambini, i quali rischiano di cadere nella trappola della prostituzione; mentre per gli uomini la minaccia più grave deriverebbe dallo sfruttamento sul lavoro. Moltissimi bambini provengono dalla parte settentrionale più povera dell'Albania. E spesse volte sono iniziati al “viaggio della speranza” dagli stessi genitori, che vedono l’isola del Nord come una meta di riscatto.

Iscriviti alla newsletter: