Le azioni dell’UE per l’integrazione diventano trasparenti

Monitorare come l'Europa avanza nell'integrazione di cittadini di paesi extra-UE. Si tratta di un nuovo portale la nuova iniziativa che arriva a un anno dall'approvazione da parte della Commissione europea del piano d’azione per sostenere gli Stati membri nell’integrazione dei cittadini di paesi terzi e nella valorizzazione del contributo economico e sociale che apportano all'Unione. Nonostante gli sforzi degli Stati membri, i migranti e i rifugiati riconosciuti provenienti da paesi terzi che risiedono legalmente nell’UE continuano a dover fronteggiare un elevato rischio di povertà o di esclusione sociale. Le politiche d'integrazione restano una competenza nazionale, ma, nel contesto attuale, molti Stati membri si trovano ad affrontare sfide analoghe fra loro e l’intervento a livello dell'UE può offrire un valore aggiunto attraverso il sostegno strutturale e finanziario. La nuova pagina web, rivolta sopratutto agli "addetti ai lavori", permette di monitorare per tema e stato di avanzamento le misure d'integrazione su istruzione, occupazione e formazione professionale, accesso ai servizi di base, inclusione sociale, etc.



Monitoring the EU Action Plan on Integration from Paola Mikaba on Vimeo.

Iscriviti alla newsletter: