Le squadre più multiculturali degli Europei

La squadra degli Europei di calcio con il maggior numero di giocatori di origine straniera è proprio la padrona di casa. Consultando la mappa interattiva creata ad hoc per questo evento sportivo, infatti, si può vedere come la Francia si aggiudichi il primo posto di questa speciale classifica con 15 atleti su 23 che sono nati all'estero o hanno antenati stranieri (il 65%). Poco sotto la Svizzera con una percentuale del 61% sul totale dei convocati (14 su 23). Medaglia di bronzo all’Albania (57%; 13 su 23). Ultima posizione per la Romania formata solo da autoctoni. Guardando ai nostri Azzurri, il tasso è pari al 22%: 5 su 23. Si tratta di Thiago Motta e Citadin Martins Eder di origine brasiliana, Angelo Obinze Ogbonna nato in Italia da genitori nigeriani, Stephan El Shaarawy soprannominato, non a caso, “Il Faraone” per le sue origini egiziane e infine Antonio Candreva le cui radici di famiglia sono in Albania.



Sponsorizzato da NetBet

Iscriviti alla newsletter: