Come vengono accolti gli immigrati in Italia

Allo scorso 5 aprile, risultano presenti in Italia 176.470 migranti. Il 78% di loro è ospitato in strutture di accoglienza temporanee, il 13,5% nei centri del sistema SPRAR e il restante 8% negli hotspot e nei centri di prima accoglienza nelle regioni di sbarco. I dati, diffusi dalla Fondazione Ismu, ci dicono che nei primi 3 mesi di quest’anno sono approdati sulle nostre coste 24 mila immigrati, di cui 2.293 minori non accompagnati. Per il nostro Paese si tratta di un nuovo aumento, il 30% in più rispetto allo stesso periodo del 2016. Oltre 10mila arrivi solo nel mese di marzo appena concluso. Rispetto alle provenienze prevalgono quelli originari della Nigeria, della Guinea e del Bangladesh, quest’ultimo in notevole crescita. Molto significativo anche il numero dei morti e dei dispersi nel Mediterraneo dall'inizio dell'anno sino al 4 aprile scorso: 663 migranti hanno perso la vita nel viaggio verso l'Europa, pari a 7 persone al giorno.

In allegato:
  • FONDAZIONE ISMU - Comunicato stampa
  • Iscriviti alla newsletter: