Nella guerra dei cervelli Parigi punta su magrebine e cinesi

In Francia, è record di studenti stranieri extra-UE. A certificarlo, dati alla mano, l’ultimo rapporto del Governo d’Oltralpe. Secondo il quale, tra il 2002 e il 2016, i permessi di soggiorno rilasciati per motivi di studio ai giovani provenienti da Paesi Terzi sono aumentati del 28%, da 55.000 a 70.430. Il numero più alto di sempre. Un boom dettato dall’incremento senza precedenti di ragazze di origine maghrebina e cinese. Che, rispetto a 15 anni fa, in virtù dei cambiamenti socio-economici in atto, si diplomano e laureano più velocemente per immettersi subito nel mercato occupazionale. Tant’è che, sempre più spesso, usciti dalla scuola o dall’università richiedono la conversione del permesso di soggiorno per studio in quello per motivi di lavoro.

In allegato:
  • Minsitère de l'Intérieur - Le parcours des étudiants étrangers arrivés en France entre 2002 et 2016, 2017
  • Iscriviti alla newsletter: