Sempre più figli di immigrati tra i banchi di scuola

Nell’a.s. 2012/2013 il numero degli alunni stranieri nelle scuole italiane ha raggiunto quota 786.630. Ovvero, 30.691 in più rispetto a 12 mesi prima (+4,1%). Un aumento dovuto essenzialmente ai figli degli immigrati nati nel nostro Paese. Che rappresentano ben il 47,2% della popolazione scolastica straniera. Da notare che, mentre negli anni precedenti l’incremento della presenza degli stranieri nel sistema scolastico nazionale era dovuto principalmente all’immigrazione, più di recente l’evoluzione del fenomeno vede una crescita delle seconde generazioni. Sono alcuni dei dati recentemente diffusi dal Ministero dell’istruzione. Dai quali emerge, inoltre, che ben il 38,2% degli alunni stranieri (di tutti gli ordini di scuola), si trova in una situazione di ritardo scolastico, a fronte di una percentuale molto più contenuta tra gli italiani (11,6%). Va segnalato anche che nella scelta del percorso dell’istruzione secondaria di secondo grado, gli studenti stranieri prediligono la formazione tecnica (scelta dal 41,1% dei nati in Italia e dal 38,2% dei nati all’estero) e professionale (scelta dal 29,8% dei nati in Italia e dal 39,8% dei nati all’estero) e guardano con interesse il liceo scientifico (14,8% e 10,1%).

In allegato:
  • Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Direzione Generale per gli Studi, la Statistica e per i Sistemi Informativi – Servizio Statistico, GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2012/2013
  • Iscriviti alla newsletter: