Sono una Rom, ma voglio diventare una dottoressa

Mi chiamo Leonor, sono Rom, non una principessa, ma voglio diventare dottoressa. È questo lo slogan della nuova campagna promossa dalla “Fundaciòn Secretariado Gitano”di Madrid. Che il nome della piccola protagonista coincida con quello della figlia dei reali di Spagna non è una casualità. Piuttosto una provocazione per attirare l’attenzione dell’opinione pubblica su una problematica di cui nessuno parla: l’abbandono scolastico tra i bambini delle comunità gitane (6 su 10 non completano la scuola dell’obbligo).

Iscriviti alla newsletter: