Storico crollo degli sbarchi nel 2018

In calo gli arrivi via mare di immigrati irregolari in Europa. Tra il 1° gennaio e il 30 novembre 2018 sono stati 138 mila: -30% rispetto allo stesso periodo del 2017. Il crollo maggiore (-80%) riguarda la rotta del Mediterraneo Centrale, con destinazione Italia. In controtendenza il dato riferito alla Spagna che nel giro di un anno ha visto più che raddoppiare gli arrivi, toccando quota 53mila. Un incremento del 30% si registra anche sulla rotta del Mediterraneo orientale, principalmente a causa dell’aumento degli attraversamenti alle frontiere terrestri tra Turchia e Grecia. Se l’andamento dei flussi dovesse essere confermato anche per tutto il mese di dicembre, Frontex, l’Agenzia europea della guardia costiera, pronostica che il 2018 potrà essere classificato come l’anno con il più basso numero di sbarchi dal 2014.

Grazia De Vincenzis

Giornalista con 25 anni di attività nel mondo dell’informazione cartacea, digitale e radiofonica.

Iscriviti alla newsletter: