Strage di Charlie Hebdo: l’appello di Ban Ki-moon

Il Segretario Generale delle Nazioni Unite lancia un appello alla tolleranza fra tutte le comunità. Dopo l'attacco alla redazione della rivista satirica francese Charlie Hebdo, Ban Ki-moon ha chiesto tolleranza a tutto il mondo, al fine di sanare le tensioni all'interno delle società. "In troppi posti della terra abbiamo visto atti di estremismo, una brutalità indicibile e una preoccupante escalation delle tensioni tra le comunità e all'interno delle stesse società. Affrontare questo discordia in modo da risolvere il problema, invece di aggravarlo, potrebbe essere la più grande prova che dobbiamo affrontare nel XXI secolo", ha detto Ban Ki-moon ai giornalisti presso la sede delle Nazioni Unite. Il Segretario generale delle Nazioni Unite ha in particolare sottolineato la "spietata esecuzione" del poliziotto francese (un musulmano egli stesso), che considera l'immagine più orribile del massacro.

Iscriviti alla newsletter: