Un anno nero per le rimesse

Complice la crisi economica, le rimesse degli immigrati che vivono in Lombardia sono diminuite, tra il 2012 e il 2013, del 18,8%. Passando da circa €1,5 miliardi a €1,2 miliardi. Un calo in linea con il dato nazionale (-19,5%), ma che in Provincia di Milano ha segnato addirittura un -30,1%: da quasi €1 miliardo a €675 milioni nello stesso periodo di tempo. Il Capoluogo lombardo, comunque, tiene di più rispetto ad altre città del Bel Paese. Come Roma, ad esempio, che in un anno ha visto dimezzare il denaro totale inviato dagli stranieri nella propria patria: da €1,9 miliardi a €965 milioni. Ma a registrare significative flessioni sono state anche Napoli (-€75 milioni), Prato (-€6 milioni) e Firenze (-€6,4 milioni).

In allegato:
  • Camera di Commercio di Milano - Comunicato stampa
  • Camera di Commercio di Milano - Comunicato stampa
  • Iscriviti alla newsletter: